L'Aeroporto

Asta giudiziaria a Malpensa

Malpensa, 18 Novembre 2015 – Come ogni anno c’è un po’ di tutto tra gli oggetti smarriti che verranno battuti all’asta dalla Sea, la società di gestione dell’aeroporto, Venerdì 20 Novembre dalle 9.30 al Terminal 2 dell’aeroporto, nel Salone dell’associazione NoiSea. E come ogni anno ci sarà da aspettarsi un’alta partecipazione. Mossi dalla curiosità o dalla speranza di portare a casa qualche affare sono sempre centinaia se non migliaia le persone che si recano all’asta.

 Gli oggetti, come sempre, sono quelli che sono stati abbandonati in aeroporto durante tutto l’arco di un anno. Vuoi perché non entravano in valigia, vuoi per sbadataggine, sta di fatto che la Sea raccoglie tutto e una volta trascorso il tempo previsto deve sbarazzarsene. Da qualche anno lo fa proprio grazie all’asta, indetta secondo i severissimi termini di legge, con la quale raccoglie i soldi necessari alla copertura economica del servizio oggetti smarriti che in un aeroporto dove transitano milioni di persone non è proprio un’attività a di poco conto.

Per gli interessati il pagamento all’asta potrà essere effettuato in contanti soltanto nel caso in cui la fattura abbia un importo complessivo inferiore a  1.000,00; in tutti gli altri casi il pagamento dovrà essere effettuato con assegno bancario. La consegna della merce avverrà al buon fine dell’assegno stesso. Nel caso di pagamento in contanti il ritiro dei beni può essere effettuato immediatamente dopo aver pagato.

Fonte: VareseNews

Foto: Malpensa Spotters Group